Skip to main content

Dati e numeri del gioco in Italia: tutto sul Libro Blu 2022 ADM

Il settore giochi si rivela in impennata rispetto al 2021, almeno per quanto riguarda le entrate erariali: imposizione fiscale e differenziale tra raccolta, aggi e vincite dei giochi che sono entrati nelle casse pubbliche ammontano a 11,22 miliardi di euro per il 2022, che corrisponde a un +33,40% rispetto al 2021.

Si tratterebbe del settore più in crescita tra quelli che riguardano l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, secondo solo alla crescita del settore dogane stesso, +48,09%, che è un dato facilmente riconducibile alle misure di contenimento sanitarie del 2021.

Gli apparecchi da intrattenimento, come AWP e VLT, rappresentano il 54,77% degli introiti statali del settore gioco, seguiti da Giochi numerici e Lotterie (31,98%), Scommesse (6,07%) e poi il restante (7,18% diviso tra Giochi di abilità a distanza, 74,47%, e Bingo, 25,53%).

Si conferma così il trend positivo avviato nel 2021 (fortemente influenzato dall’emergenza sanitaria, va precisato), che vede crescere tutte le dimensioni di gioco: Raccolta, Vincite, Spesa ed Erario.

Nello specifico, rispetto all’anno precedente:

  • +22.39% Raccolta
  • + 20,91% Vincite
  • + 31,56% Spesa
  • +33,40% Erario

Il dato in crescita della raccolta è da ricondurre proprio alla riapertura delle postazioni di gioco fisiche, così come il rapporto tra vincite e raccolta, che è diminuito di un punto percentuale rispetto al 2021: un ritorno a giochi con payout meno remunerativi rispetto ad altri giochi a distanza. Per lo stesso motivo (slot e VLT soggette a maggior prelievo erariale) è salito il rateo tra Erario e Raccolta.

Gioco fisico

Andiamo a vedere le performance di gioco fisico e gioco online. Ricordiamo che entrambi hanno alcuni giochi esclusivi e altri condivisi tra i due canali di gioco.

Il 2020 e l’emergenza pandemica hanno spostato un alto numero di giocatori dal gioco offline a quello online, ma nel triennio 20-22 si sono riscontrati trend positivi in entrambi i canali di raccolta. Nel 2022 la crescita era più accentuata verso il gioco fisico, al solito per il ritorno a piena operatività degli apparecchi.

Nel 2022 la Raccolta gioco fisico ha registrato un +43,17% rispetto all’anno precedente: €62,995 miliardi di raccolta nel 2022 contro i €44,001 miliardi del 2021.

Gioco online

Il gioco da remoto vive un rapporto di crescita inferiore all’anno precedente, ma pur sempre di crescita. Il valore netto della Raccolta è ancora superiore alla rete fisica, anche se il trend sembra incline a ricongiungersi.

€73,078 miliardi che corrispondono a un +8,76% rispetto ai €67,179 miliardi del 2021. Principali exploit per Giochi numerici a totalizzatore, seguiti da Lotterie e Betting Exchange.

Gioco fisico Gioco online
Raccolta variazione Raccolta variazione
2020 39.048,88 49.206
2021 44.000,91 +12,68% 67.168,82 +36,53%
2022 62.994,7 +43,17% 73.077,87 +8,78%

Interessante la demografica sui conti online attivi e aperti nel 2022: la fascia 18-24 è quella che ha aperto il maggior numero di conti, quasi 1,6 milioni, seguita da 25-34 (1,2M), 35-44 (795k), 45-54 (698k), 55-64 (374k), 65-74 (139k) e over 75 (50k).

Ad ogni modo, il totale di conti gioco attivi ha il picco nella fascia 25-34, probabilmente per la crescita dei giocatori iscritti nella fascia 18-24 unito ai nuovi conti dei 25-34.

Geograficamente, la Campania conferma la percentuale di nuovi utenti più alta, con un 16,12% del totale, seguita da Lombardia (13,38%) e Sicilia (11,05%). Notevole il Lazio, molto vicino alla top 3 con 10,79%.

Le tre regioni meno influenti – in termini percentuali – sono Val D’Aosta (0,16%), Molise (0,51%) e Trentino-Alto Adige (0,90%). Va precisato che questi dati non contemplano il numero di residenti in ogni regione, e di conseguenza il totale tende a puntare in direzione delle regioni più popolate.

I giochi a distanza più utilizzati

Di seguito la tabella del gioco a distanza in Italia per numero di utenti:

Tipologia di gioco N. Utenti Percentuale sul totale
Gioco a base sportiva 2.688.105 23,74%
Giochi di abilità a distanza (skillgames) 1.961.278 17,32%
Giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo
e Giochi di sorte a quota fissa
1.542.587 13,62%
Poker Cash 1.280.211 11,31%
Giochi numerici a totalizzatore 837.025 7,39%
Scommesse virtuali 812.907 7,18%
Torneo 771.617 6,81%
Bingo 693.904 6,13%
Lotto 527.442 4,66%
Gioco a base ippica 115.025 1,02%
Betting Exchange 89.842 0,79%
Lotterie 3.183 0,03%
Totale 11.323.126 100%

E ancora l’importo medio di giocata per ogni tipologia di gioco a distanza.

Tipologia di gioco Importo medio giocata
Poker Cash 164,31
Giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo e giochi di sorte a quota fissa 73,83
Gioco a base sportiva 18,98
Gioco a base ippica 12,88
Torneo 7,25
Scommesse virtuali 5,27
Giochi numerici a totalizzatore 3,15
Lotterie 2,34
Lotto 2,33
Bingo 1,29

Rapporto tra Raccolta, Vincite, Spesa ed Erario

Raccolta, Vincite, Spesa ed Erario sono i valori di riferimento di tutto ciò che riguarda l’economia del gioco. A volte è facile confondersi o fraintenderle, quindi ecco la definizione:

  • Raccolta: è l’ammontare complessivo delle puntate effettuate dalla collettività dei giocatori
  • Vincite: è il totale delle somme vinte dai giocatori
  • Spesa: corrisponde all’effettiva perdita dei giocatori. È data dalla differenza tra Raccolta e Vincite e corrisponde al “Ricavo” della filiera (al lordo delle tasse)
  • Erario: costituisce l’ammontare derivante dall’imposizione fiscale e dal differenziale tra Raccolta, Aggi e Vincite dei giochi che entra nelle casse pubbliche

Tassazione e payout per il gioco legale in Italia

Ogni tipologia di gioco in Italia ha un sistema di tassazione diverso. Giochi in monoconcessione come Lotto, Lotterie ed Enalotto si applica un modello ad utile o prelevo erariale, quindi allo Stato va l’ammontare della Raccolta al netto di Aggi per i concessionari e rivenditori e delle Vincite.

Nei giochi in pluriconcessione come Scommesse, Apparecchi e Gioco online, l’utile dei concessionari è dato dalla differenza tra ricavi e costi (incluse Vincite) e lo Stato prelieva una tassa sulla Raccolta (Totale giocato, meno le vincite).

Parlando di payout, alcuni giochi hanno una percentuale minima di vincite che deve essere restituita ai giocatori. Vediamo la tabella:

Gioco Tassazione Payout
AWP 24% delle somme giocate 65% minimo
VLT 8,6% delle somme giocate 83% minimo
Comma 7 8% della base imponibile forfettaria
Scommesse sportive fisiche 20% del margine
Scommesse sportive online 24% del margine
Scommesse ippiche a totalizzatore 16,1% sulla base del prelievo lordo
Scommesse ippiche a quota fissa 43% del margine sul gioco fisico – 47% del margine sul gioco online
Ippica nazionale 26,3% sulle somme giocate
Scommesse virtuali 22% del margine
Sport a totalizzatore 12% sulle somme giocate (destinato a Sport e Salute)
Betting exchange 20% sulle commissioni
Bingo da sala (fisico) 12% del valore delle cartelle acquistate (corrisponde a circa il 37% del margine) 70% minimo
Bingo online 25% del margine 70%
Giochi da casinò, di carte e di sorte online 25% del margine 80/ 90% minimo
Lotto – 10&Lotto milionday Giocato meno Vincite meno 8%, rivenditori meno 6% (oltre IVA 22%) concessionario: circa 14,7% Circa 70%
Gratta & Vinci Giocato meno Vincite meno 8% rivenditori meno 3,9% concessionario: circa 13,1% (minimo) 75% massimo
Enalotto 31,50% delle somme giocate (corrisponde a circa il 79% del margine) 60%
Win for life 26,50% delle somme giocate* (corrisponde a circa il 76% del margine) 65%
Euro jakpot 41,50% della Raccolta* (corrisponde a circa l’83% del margine) 50%
Play Six 20,50% della Raccolta* 71%

Articoli popolari

Come diventare un tipster professionista di successo

Deally al Summit di Sigma a Malta, dal 13 al 17 novembre

Quali sono i migliori Tipster in Italia?

Il miglior network di affiliazione in Italia per iGaming

iGaming: cos’è e quale è il suo valore in Italia

Lavora con Deally e guadagna una commissione per ogni iscritto che porti

Ti offriamo i migliori deal Casinò, Scommesse Sportive e Poker, di oltre 30 operatori di Gioco Legale.

Per iniziare non è richiesto nessun investimento iniziale e puoi lavorare da dove vuoi.

INIZIA ORA, SCRIVI ALL'AFFILIATE MANAGER!
Hai già lavorato in questo settore?*
Obbligatorio per continuare*
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?